AriaNNa2013!! mod. in li pecuri

Bellegra – Grotta dell’Arco – Testimonianza di Carlo Catalano

29 giugno 2014

Oggi sono andato alla grotta dell’arco (a Bellegra) con Diversamente Speleo, stamattina mi sono venuti a prendere Andrea Scatolini, Luca del G.G.P. e Annalisa.

Abbiamo fatto 2 ore di viaggio (che mi sono passate abbastanza presto, sarà che ero concentrato sull’attesa per la grotta).
A Bellegra ho trovato mote persone tra cui: Elena che veniva da Sestri Levante (e io che credevo di venire da lontano!), con Elena ci ho fatto amicizia anche perchè mi ricordava un’altra Elena (le rassomiglia fisicamente quando era giovane, ci ho fatto, più di 30 anni fa il “challenge” era il 1° challenge misto!) su facebook è piaggia bella, poi ci stavano: Gioia Castronaro, Ambra Ciotti, Davide Di Berardino, Gianluca Cassano, c’era la presenza del soccorso alpino (oltre che con molti tecnici) con il delegato (anzi la delegata) Netta Rem Picci.
Poi ho trovato Alejandra e molti altri.
Quando sono arrivato mi hanno “imbarellato” e portato a braccia dentro (ho pensato “e se mi lasciano qui che faccio?” non l’ho detto perchè temevo facesse da … invito!!!!
Poi abbiamo pranzato con panini con la porchetta, insalata di riso il tutto annaffiato col vino (io ho bevuto l’acqua non perchè sono bravo ma perchè mi fa male), dopo ho scagliato anche il caffè.
Ho fatto delle foto che domani metto su facebook.

Riunione Stimigliano

Domenica 24 novembre il “cuore pulsante” di Diversamente Speleo (i fondatori e coordinatori) si è riunito a Stimigliano per definire le linee guida e il coordinamento dell’evento 2014.
L’intero mese di giugno sarà dedicato alla spelologia e alla disabilità.
Il convegno di Casola ha avuto una grande risonanza e già da ora diversi gruppi dislocati in tutta Italia ci stanno contattando e stanno iniziando a pensare l’evento nelle proprie regioni.
Abbiamo deciso di organizzare l’Italia in 3 aree: Nord, Centro e Sud. Questo è stato dettato dalla necessità di coordinare le giornate in maniera tale che non si sovrappongano. Abbiamo un problema legato all’esiguità del numero di barelle (per il momento disponiamo di 2 sole barelle) che dovranno “girare” in tutta Italia.
Il centro Italia si ritroverà per Diversamente Speleo 2014 domenica 29 giugno alle grotte di Bellegra, insieme al Lazio e alla Campania.
MI RIVOLGO A TUTTI VOI: qualora foste a conoscenza di barelle dismesse all’interno dei vari corpi del soccorso, si faccia portavoce di questa necessità. I “Diversamente Speleo” (me compresa) vi ringraziano!
Un abbraccio,
Alejandra

Spes ultima dea!

“Spes ultima dea” il senso di quella frase è: la speranza è l’ultima a morire e proprio una speranza è stata alimentata a Frasassi, per molti sarà normale andare in grotta ma per me, in questo momento, è una cosa eccezionale, c’è stato un periodo (molti anni fa) che era una cosa abituale ma, adesso, se non mi portano altre persone è un mondo proibito!

Tutto ha un inizio

Tutto ha un inizio anche Diversamente Speleo ha avuto una prima volta (chi scrive non c’era), per ricordarlo guardate quì

sempre a Frasassi nella seconda occasione di diversamentespeleo

dove è cominciata la mia avventura, quella di diversamentespeleo era già cominciata